Altri marchi del Gruppo:
MutuiOnline.it
PrestitiOnline.it
Segugio.it
Chiama gratis Assistenza Gratuita800 999 565

Polizze accessorie: come scegliere le coperture assicurative facoltative?

Sono sempre di più gli utenti che scelgono di abbinare all’RC Auto/Moto/Autocarro una o più polizze accessorie, coperture facoltative non indispensabili per poter circolare con il veicolo che risarciscono danni diversi rispetto a quelli causati ai terzi.

Aggiornato il 31/05/2021

come scegliere le polizze accessorie

Quando si assicura un’auto, una moto o un autocarro, si può completare la polizza di responsabilità civile con una serie di coperture aggiuntive, chiamate polizze accessorie (o garanzie accessorie). Si tratta di garanzie non necessarie per far circolare la due o la quattroruote e che consentono di tutelare la propria persona e lo stesso veicolo da danni che generalmente la sola RCA non copre.

Per valutare la scelta delle polizze accessorie è necessario tenere in considerazione tanti fattori, come ad esempio la frequenza con cui si utilizza il veicolo e il suo stato, le caratteristiche del guidatore e la città in cui si vive. Ecco, qui di seguito, quali sono e come funzionano.

Incendio e furto

Con questa polizza l'assicurato viene rimborsato per i danni (materiali e diretti) subiti in caso di furto o incendio del veicolo. In particolare, per il furto la tutela riguarda tutti i danni che possono derivare non solo dal furto vero e proprio, ma anche da tutti i tentativi di furto o di scasso non riusciti. Inoltre, copre la sottrazione di ogni singola parte dell'auto, ma non degli oggetti che si trovano al suo interno. Per quanto riguarda l'incendio del veicolo, la polizza incendio e furto tutela il danneggiato dai danni causati alla propria auto/moto non solo dagli incendi ma da tutti eventi legati al fuoco, come scoppi, fulmini, anche dovute a cause interne come corto circuiti o surriscaldamento del motore.

Assistenza stradale

È una garanzia che assicura al guidatore il soccorso stradale in caso di incidente o guasto, senza dover fronteggiare costi aggiuntivi in caso di intervento di un carro attrezzi. L'assicurato ha quindi la certezza di essere assistito 24 ore su 24 chiamando il numero verde fornito dalla compagnia.

Alcune polizze assistenza stradale prevedono una copertura più ampia, includendo ad esempio l'invio dell’auto sostitutiva in caso di riparazione del veicolo e le spese di pernottamento se lontani oltre un determinato numero di chilometri dalla propria residenza.

Infortuni conducente

La polizza infortuni conducente interviene in caso di invalidità (o morte) del solo guidatore responsabile del sinistro causata da infortuni subiti durante la fermata e la ripresa della marcia.

La copertura non interviene se l'incidente è determinato da abuso di alcolici, di psicofarmaci oppure da uso di stupefacenti o allucinogeni. In più, la polizza copre i danni al conducente derivanti da tumulti popolari, aggressioni o atti violenti, sempre che il soggetto ne sia coinvolto involontariamente.

Atti vandalici e eventi socio politici

La polizza atti vandalici e eventi socio politici prevede il rimborso dei danni causati al veicolo assicurato da atti di vandalismo e terrorismo, cortei violenti, tumulti popolari, sommosse e sabotaggio. La compagnia risarcisce in base al tipo di danno, che può essere un graffio sulla carrozzeria, la rottura di una o più parti (fanali, specchietti) o l'incendio del mezzo stesso.

Kasko 

La copertura kasko indennizza tutti i danni derivanti dalla circolazione del veicolo indipendentemente dalla responsabilità del guidatore. Si tratta di quei danni "propri”, come ad esempio quelli causati da un ribaltamento, dalla collisione dopo un'uscita di strada, o da qualunque altro tipo di urto subito dal mezzo. Un’alternativa alla kasko è la cosiddetta mini-kasko, o polizza collisione, che copre tutti i danni subiti dalla propria vettura in caso di incidente con colpa in cui l’urto è avvenuto contro un altro veicolo identificato.

Eventi naturali e atmosferici

La polizza eventi naturali e atmosferici è una garanzia aggiuntiva che le assicurazioni propongono agli assicurati per tutelare il veicolo dai danni subiti a causa di intemperie atmosferiche o eventi naturali. I danneggiamenti sono quelli che derivano da grandine, trombe d'aria, tempeste, uragani, frane, smottamenti di terreno, inondazione, valanghe, slavine e alluvioni. Tuttavia, questo elenco di eventi può cambiare da Compagnia a Compagnia: il consiglio, quindi, è di leggere sempre attentamente quali sono compresi all'interno del contratto di assicurazione.

Tutela legale

La garanzia tutela legale copre tutte le spese legali relative a qualsiasi tipologia di controversia possa nascere. Questa garanzia consente non solo di essere assistiti da un avvocato gratuitamente a seguito di un sinistro, ma anche di non pagare i costi relativi a un eventuale processo (anche penale) o alla nomina di un perito. In più, copre le spese causate da liti relative alla riparazione dei danni alla vettura e quelle per il ricorso contro il ritiro della patente.

Copertura cristalli

La copertura cristalli rimborsa le spese sostenute dall'assicurato per riparare o sostituire i cristalli della vettura rotti o danneggiati. In particolare, la garanzia copre il parabrezza anteriore, del lunotto posteriore e dei vetri di sportelli e fiancate laterali, nonchè in alcuni casi i danneggiamenti subiti dal tettuccio panoramico; restano invece esclusi i fanali e gli specchietti retrovisori. L'automobilista sarà risarcito sia nei casi di rottura involontaria del vetro (compresi gli eventi accidentali) che per i danni causati da terzi.

Domande correlate