Altri marchi del Gruppo:
MutuiOnline.it
PrestitiOnline.it
Segugio.it
Chiama gratis Assistenza Gratuita800 999 565

Mercato dell’auto: numeri negativi per le immatricolazioni di ottobre

Brusca flessione per il mercato dell'auto. Il mese di ottobre si conclude con un calo delle immatricolazioni di quasi il 36% rispetto allo stesso mese del 2020. A pesare sul trend negativo delle vendite è la crisi delle materie prime e l’incertezza sul fronte degli incentivi.

Pubblicato il 16/11/2021
Immatricolazioni auto nuove ad ottobre

Calo consistente delle vendite di nuove auto nel mese di ottobre 2021.

Secondo i dati pubblicati dal Ministero delle Infrastrutture, il mercato delle vetture in Italia ha totalizzato 101.015 immatricolazioni, in diminuzione del 35,7% rispetto allo stesso mese dello scorso anno.

Sull’andamento negativo del decimo mese dell’anno continua a pesare la crisi dei semiconduttori, che sta generando ritardi nei tempi di produzione e di consegna dei veicoli. A incidere è anche l’incertezza sul fronte degli incentivi: “il rifinanziamento di 100 milioni di euro del Fondo automotive per l'acquisto di veicoli a basse emissioni”, commenta Paolo Scudieri, presidente dell'ANFIA (Associazione Nazionale Filiera Industria Automobilistica), “è divenuto operativo soltanto a partire dal 27 ottobre, incidendo quindi molto marginalmente sull'andamento delle immatricolazioni del mese”.

Numeri positivi solo per le vetture elettrificate

Analizzando i vari modelli per alimentazione si nota il -63,5% delle vendite di auto diesel e il -47% fatto registrare per le vetture a benzina (quota di mercato al 25%), mentre salgono dell’86% le immatricolazioni delle elettriche e ibride plug-in. In calo anche il mercato delle quattro ruote a GPL, -31%, a metano, -44%, e ibride non ricaricabili, -8%: all'interno di quest’ultimo segmento, le full hybrid e le mild hybrid hanno perso rispettivamente il 3,7% e il 9%.

Per quanto riguarda i canali di vendita, gli acquisti effettuati dai privati hanno fatto segnare un -37%, il noleggio a lungo termine un -17,5% e il noleggio a breve termine un -61,3%.

Risparmia fino a 500€ sulla tua RC auto fai subito un preventivo

Le auto più vendute a ottobre

Fiat Panda, Lancia Ypsilon e Fiat 500, sono al primo, secondo e terzo posto della top ten dei modelli più popolari a ottobre. A seguire troviamo la Citroen C3, la Dacia Sandero, la Jeep Renegade, la Jeep Compass, la Peugeot 2008 e la Volkswagen T-Cross; chiude la top ten la Volkswagen T-Roc.

La leadership delle auto ibride plug-in va alla Jeep Compass, mentre il modello più venduto tra le vetture zero emissioni è la Fiat 500 elettrica.

Un consiglio sull’assicurazione

L'auto appena acquistata potrà circolare solo dopo la stipula della copertura assicurativa. Ricordiamo che è possibile risparmiare sul premio affidandosi a CercAssicurazioni.it, il comparatore online che permette di trovare la migliore RC Auto al minor costo e in pochissimi click.

Ad esempio, ipotizziamo la stipula di un contratto per una NISSAN Qashqai seconda serie, immatricolata nel 2018 e di proprietà di un automobilista 32enne (prima classe di merito da almeno due anni, zero sinistri negli ultimi cinque anni, percorrenza media annua di 10.000 chilometri) residente a Udine.

La tariffa più conveniente, aggiornata alle prime due settimane del mese di novembre, arriva dalla compagnia Allianz Direct, che ha previsto una spesa di soli 157 euro per 12 mesi di contratto.

Tra le caratteristiche della polizza troviamo la rinuncia al diritto di rivalsa fino a un massimo di 5.000 euro nel caso in cui il veicolo assicurato sia guidato all’insaputa del proprietario da figli minori (o da persone con lui conviventi soggette alla sua tutela). In più, è prevista la copertura dei danni materiali e diretti provocati a terzi dall'incendio del veicolo non conseguente alla circolazione (compresa l'esplosione del carburante non seguita da incendio), ma con un limite massimo di 100.000 euro per ogni sinistro.

A cura di: Enrico Campanelli