Altri marchi del Gruppo:
MutuiOnline.it
PrestitiOnline.it
Segugio.it
Chiama gratis Assistenza Gratuita800 999 565

Cosa copre l’assicurazione patente?

L'assicurazione patente è una garanzia accessoria capace di tutelare il guidatore dagli inconvenienti che riguardano il documento di guida. Tra le varie coperture offerte dalla polizza c’è il rimborso delle spese sostenute per rimettersi in regola con il punteggio della patente.

Pubblicato il 29/12/2020

Le compagnie assicurative hanno creato negli ultimi anni polizze capaci di soddisfare qualsiasi necessità degli assicurati. Tra le varie in commercio, è sempre più richiesta negli ultimi anni una garanzia che copre la licenza di guida: si tratta dell’assicurazione patente, una copertura facoltativa capace di far fronte ai diversi problemi che si presentano in caso di perdita dei punti, ritiro o sospensione del documento.

Come funziona?

Le garanzie offerte variano a seconda del tipo di provvedimento che colpisce l’assicurato.

Ad esempio, qualora si dovesse perdere una parte dei punti della patente, l’assicurazione rimborserà i costi sostenuti per la partecipazione a un corso per il recupero del punteggio, mentre in caso di perdita totale dei punti saranno corrisposte le spese di esame per la revisione del documento. È prevista anche una diaria giornaliera sia in caso di sospensione della patente sia in caso di ritiro (un provvedimento quest’ultimo adottato per violazioni meno gravi della sospensione).

L’assicurazione patente rimborsa tutte le spese che l’assicurato sostiene per l’utilizzo di mezzi di trasporto alternativi, come il costo per il taxi o del biglietto per il trasporto urbano. In più, risarcisce il pagamento delle spese legali sostenute per le violazioni del Codice della Strada: è il caso, ad esempio, in cui il guidatore vuole contestare il ritiro della patente, con la polizza che copre tutti i costi che derivano dal dare l’incarico a un avvocato e avviare una causa per poter dimostrare le proprie ragioni.

Tutte le varie spese che la compagnia assicurativa sarà disposta a rimborsare non possono però essere superiori a un massimale.

Assicurazione patente: i casi di esclusione

La garanzia non opera:

  • se la patente è stata revocata a seguito di un provvedimento definitivo o sospesa per eventi dolosi;
  • se la patente è scaduta, oppure se l’assicurato circola in stato di ebrezza o sotto l’effetto di sostanze stupefacenti;
  • i casi in cui al momento del verificarsi del sinistro il veicolo non era regolarmente assicurato.

Le condizioni cambiano a seconda della compagnia con la quale la polizza viene sottoscritta: è sempre bene, quindi, leggere le condizioni del contratto, verificando che non siano presenti clausole non volute.

A chi conviene l'assicurazione patente?

L’assicurazione patente è una garanzia consigliabile a tutti gli assicurati, soprattutto a coloro che viaggiano frequentemente con il proprio veicolo (ad esempio chi utilizza l’auto per lavoro) o ai neopatentati, una categoria quest’ultima maggiormente soggetta a sanzioni che comportano la decurtazione dei punti o altri provvedimenti più restrittivi.

Assicurazione patente e RC Auto

Essendo una garanzia accessoria, l’assicurazione patente può essere sempre abbinata alla responsabilità civile di base (RCA), che è l’unica obbligatoria per legge.

A proposito di RCA, ricordiamo che per stipularne una conveniente basta confrontare i preventivi delle varie compagnie. CercAssicurazioni.it è il grande comparatore di assicurazioni visitato ogni mese da migliaia di italiani che vogliono pagare meno la propria polizza auto (ma anche moto o autocarro): inserendo nel form di simulazione del portale i dati richiesti, si otterrà una panoramica completa delle assicurazioni più economiche presenti sul mercato.

Un esempio? Ipotizzando al 29 di dicembre di voler attivare un contratto per una Ford Kuga 1.5 TDCI 120 CV S&S 2WD ST-Line (immatricolata nel 2018), di proprietà di un 60enne di Lecce (coniugato, farmacista, prima classe di merito da più di 2 anni, nessun sinistro negli ultimi 5 anni, percorrenza media annua di 15.000 chilometri), si scopre che il miglior prezzo è praticato da Linear Autobox. La polizza fa pagare 352,41 euro per i 12 mesi e richiede l'installazione del dispositivo satellitare, che offre protezione e assistenza in caso di incidente o furto dell’auto.

A cura di: Enrico Campanelli

Testo da aggiungere