Altri marchi del Gruppo:
MutuiOnline.it
PrestitiOnline.it
Segugio.it
logo cercassicurazioni.it
Chiama gratis Assistenza Gratuita800 999 565

Come trovare un’assicurazione moto economica?

I parametri da tenere in conto quando si valuta una proposta assicurativa per la propria moto sono molteplici, ad esempio è importante prestare attenzione alle garanzie accessorie, alla formula di guida e alla possibilità di sospendere la polizza nei mesi di inutilizzo della moto.

Pubblicato il 02/05/2022
uomo guida una moto disegnata
Alcuni consigli per trovare un'assicurazione moto economica

Stipulare un contratto assicurativo è fondamentale - nonché obbligatorio - per poter circolare, ma anche semplicemente per poter sostare in strada. La spesa potrebbe gravare sul bilancio familiare nel lungo termine, per questo è bene stare attenti al premio da pagare: le compagnie sul mercato sono tante e le proposte molteplici, ma è possibile individuare la RC Moto più conveniente per le proprie esigenze prestando attenzione ad alcuni parametri, come:

Non bisogna considerare solo il costo per valutare la convenienza di una polizza, ma anche le condizioni contrattuali che questa offre a quel dato prezzo.

Scelta delle garanzie accessorie

L’RC Moto può essere completata con l’attivazione di alcune garanzie accessorie, coperture facoltative che permettono di tutelare la propria persona o il veicolo da particolari danni non presenti nell’assicurazione base o che offrono servizi di supporto aggiuntivi. Ne esistono di diverse tipologie, ma le più richieste sono le polizze Furto e Incendio, che tutelano il veicolo assicurato da un eventuale furto o da danni causati da un incendio, e l’Assistenza stradale, che permette di richiedere gratuitamente soccorso stradale in caso di guasto della moto. Per quanto tutte le garanzie accessorie possano essere utili, è importante valutare bene i rischi e attivare solo le polizze che permettono di ottimizzare la propria proposta assicurativa, senza rischiare di sovra-assicurare il proprio veicolo.

Rivalsa, massimale e franchigia

Rivalsa, massimale e franchigia sono tre voci presenti nei contratti assicurativi da non trascurare. Infatti, spesso non si conosce davvero l’importanza di questi parametri che, invece, è bene comprendere appieno prima di stipulare un contratto:

  • Il diritto di rivalsa consente alla compagnia assicurativa di richiedere il risarcimento dei danni liquidati ad un terzo in caso di incidente in presenza di gravi violazioni;
  • Il massimale è la somma massima rimborsabile dalla compagnia in caso di incidente;
  • La franchigia è una somma che rimane sempre a carico dell’assicurato in caso di sinistro.
Confronta le migliori RC Moto e risparmia Fai subito un preventivo

Le tre formule di guida

In fase di stipula del contratto è possibile scegliere tra tre formule di guida:

  • Libera,
  • Esperta,
  • Esclusiva.

La prima dà la possibilità a tutti i possessori di un documento di guida in corso di validità di guidare la moto, la seconda consente solo a chi ha una certa esperienza di guida di poter portare il veicolo, mentre l’ultima esclude la possibilità di far guidare la propria moto a chiunque eccetto un guidatore designato. Scegliere una modalità di guida esperta o esclusiva permette di risparmiare sul premio assicurativo, ma comporta anche delle forti limitazioni.

Due dritte per risparmiare: la scatola nera, l’RC Familiare, la sospensione e la comparazione

Montare sul proprio veicolo la scatola nera permette di risparmiare sulla polizza. Questo dispositivo, infatti, raccoglie tutti i dati sul comportamento della vettura, fornendo anche informazioni cruciali per scoprire la dinamica di un incidente. In questo moto l’assicuratore si tutela da eventuali frodi e viene aiutato nella definizione delle responsabilità del guidatore.

L’applicazione del Decreto Bersani, successivamente ampliato nelle specifiche dall’RC Familiare, può essere un’altra via per il risparmio. Infatti, il Provvedimento consente di acquisire la classe di merito di un altro mezzo - qualunque esso sia - in possesso di un componente del nucleo familiare. Se si è neopatentati o si decide di acquistare un secondo veicolo, l’applicazione di tale clausola consente di risparmiare notevolmente acquisendo una classe assicurativa migliore di quella che si avrebbe secondo il sistema Bonus-Malus.

Se non si utilizza la moto tutto l’anno, ma solo nella bella stagione, alcune compagnie danno anche la possibilità di sospendere l’assicurazione, in modo da riattivarla quando si desidera nuovamente guidare il proprio veicolo ed economizzare nei mesi di inutilizzo. Se si fa un utilizzo stagionale della moto, dunque, può essere conveniente valutare una proposta assicurativa che preveda tale possibilità.

Una strategia sempre valida, però, è quella di confrontare le RC Moto di più compagnie in modo da avere un prospetto completo delle differenze di costi e formule sul mercato. Per farlo è possibile rivolgersi a ogni singola compagnia oppure affidarsi a un sito di comparazione online che possa semplificare questa procedura. CercAssicurazioni.it permette di avere un quadro completo delle migliori assicurazioni moto in modo semplice e completamente gratuito, bastano pochi minuti per richiedere un preventivo su misura.

A cura della Redazione