Altri marchi del Gruppo:
MutuiOnline.it
PrestitiOnline.it
Segugio.it
logo cercassicurazioni.it
Chiama gratis Assistenza Gratuita800 999 565

Carburanti: il taglio delle accise è prorogato al 31 ottobre 2022

Prorogato lo sconto sui carburanti. La riduzione avviene tramite un taglio delle accise di 30,5 centesimi al litro per benzina e gasolio e di 10 centesimi al litro per il GPL: accisa azzerata invece per il metano, per cui è prevista anche l’IVA ridotta al 5%.

Pubblicato il 07/10/2022
distributore di carburanti
Prorogato il taglio delle accise sui carburanti

Lo sconto sul prezzo di benzina, diesel, GPL e metano sarà ancora in vigore fino a fine mese. Il decreto Aiuti-ter ha infatti prorogato il taglio di IVA e accise su gas e carburanti dal 17 al 31 ottobre 2022.

La misura è in vigore dallo scorso 22 di marzo: in particolare, il taglio ha consentito un calo dei prezzi alla pompa di 30,5 centesimi di euro al litro per benzina e gasolio e di 10 centesimi di euro al litro per il GPL. Per quanto riguarda il metano, si è deciso di azzerare l’accisa e ridurre l’IVA al 5%.

Taglio delle accise: quanto costano adesso i carburanti?

Il prezzo dei due carburanti più utilizzati è sceso notevolmente: la benzina self service si attesta a 1,641 euro (1,791 euro per il servito) mentre il diesel a 1,745 euro (servito a 1,893 euro). Per quanto riguarda il Gpl e il metano, gli importi sono rispettivamente di 0,790 euro al litro e 2,957 euro al chilo (prezzi aggiornati al 4 ottobre 2022).

Confronta le migliori RC auto e risparmia fai subito un preventivo

Auto: qualche consiglio per limitare il consumo di carburante

Gran parte del consumo dipende dallo stile di guida del conducente. Quello sportivo è decisamente da evitare: è infatti preferibile una guida tranquilla, con l’uso di marce più alte e una velocità limitata e costante, in modo da non far andare su di giri il motore.

Per limitare i consumi è bene anche occuparsi della manutenzione dell’auto. Ad esempio, effettuare regolarmente i tagliandi permette di tenere in perfetta efficienza il motore, che rispetterà i consumi dichiarati dalla Casa costruttrice. Nella cura del mezzo rientra anche il controllo della pressione degli pneumatici, un ulteriore componenete da tenere in considerazione in ottica risparmio. Le gomme devono rispettare la giusta pressione: uno pneumatico sgonfio aumenta la superficie di attrito e rallenta l'automobile, facendo quindi consumare più carburante.

A proposito di risparmio

È bene tenere a mente che è possibile tagliare la spesa dell’RC Auto utilizzando i preventivi delle compagnie partner di CercAssicurazioni.it, il portale online che individua l’assicurazione auto più economica sul mercato in modo semplice, veloce e gratuito.

Un esempio? Ipotizziamo la richiesta di una automobilista 51enne (prima classe di merito da almeno due anni, zero sinistri negli ultimi 5 anni, un ulteriore conducente, patente mai sospesa, percorrenza media annua di 10.000 chilometri), residente a Zevio (provincia di Verona), che vuole assicurare una Toyota Yaris immatricolata nel 2006 (alimentazione a benzina).

Il miglior prezzo, aggiornato al 7 di ottobre, arriva dal preventivo Genertel, che fa pagare solo 144,9 euro per l'anno di contratto. La polizza di Genertel applica una formula di guida esperta, che consente l’utilizzo della vettura a tutti i patentati maggiori di 25 anni, oppure che abbiano conseguito la patente da più di 2 anni.

Tuttavia, è importante ricordare che il sinistro di un conducente con età non autorizzata fa applicare a Genertel una franchigia di 350 euro supplementare a quella eventualmente già presente.

Il contratto offre anche la copertura dei danni a terzi in conseguenza di incendio o scoppio del veicolo entro il 3% del massimale, con quest’ultimo che è pari a 6,45 milioni di euro per danni alle persone e 1,3 milioni di euro per quelli alle cose.

A cura di: Enrico Campanelli

Come valuti questa pagina?

Valutazione media: 5 su 5 (basata su 1 voto)