Altri marchi del Gruppo:
MutuiOnline.it
PrestitiOnline.it
Segugio.it
logo cercassicurazioni.it
Chiama gratis Assistenza Gratuita800 999 565

Incentivi moto: gli importi dei bonus per il 2023

Gli incentivi per l’acquisto di motocicli e ciclomotori saranno disponibili anche il prossimo anno. I contributi dovrebbero avere gli stessi importi del 2022, vale a dire fino a 4.880 euro per chi passa all'elettrico e fino a 2.500 euro per chi compra una moto a motore termico.

Pubblicato il 03/01/2023
motorino parcheggiato con casco poggiato sulla sella
Incentivi moto 2023

Il mercato italiano delle nuove moto ha fatto segnare negli ultimi mesi numeri in continua crescita.

Il trend al rialzo dovrebbe continuare anche nel 2023, visto che l’acquisto di motocicli e ciclomotori potrà contare sulla disponibilità dei nuovi incentivi: i contributi rientrano nell’ambito del più ampio programma a supporto della riconversione ecologica del settore automobilistico, che prevede per questi veicoli un fondo da 65 milioni di euro da ripartire nel triennio 2022-2024.

Gli incentivi moto 2023 riguarderanno tutti i veicoli delle categorie L1e, L2e, L3e, L4e, L5e, L6e e L7e senza limiti di potenza.

Incentivi: fino a 4 mila euro di sconto

Gli importi dovrebbero seguire lo schema del 2022, anche se il cambio di Governo potrebbe determinare una rimodulazione degli sconti: ricordiamo infatti che gli incentivi saranno prenotabili nel nuovo anno solo dopo l’approvazione di un apposito decreto attuativo.

Dunque, per le moto elettriche ci sarà uno sconto del 40% sul prezzo di listino, ma fino a un massimo di 4.000 euro (o 4.880 euro IVA inclusa) e con contestuale rottamazione di un veicolo della categoria L omologato nelle classi fino a Euro 3. Senza rottamazione, l’incentivo sarà minore: si scende al 30% del prezzo d’acquisto e fino a un massimo di 3.000 euro (3.660 euro IVA inclusa).

Per le moto a motore termico sarà invece previsto, a fronte di uno sconto del rivenditore del 5%, un contributo del 40%fino a un massimo di 2.500 eurosul prezzo d’acquisto con rottamazione di una moto con classe di emissione fino a Euro 3.

Confronta le RC moto e risparmia fai subito un preventivo

Come richiedere l’incentivo?

Il contributo continuerà ad essere riconosciuto direttamente dai rivenditori. Quest'ultimi hanno il compito di registrarsi alla piattaforma messa a disposizione dal Ministero dello Sviluppo Economico e prenotarlo. In questo modo, il venditore riconoscerà l’incentivo a chi acquista, ottenendo il rimborso dalla Casa costruttrice: quest’ultima recupera l’importo erogato per il bonus sotto forma di credito d’imposta.

Moto nuova: cosa fare con l’assicurazione?

Sostituendo la vecchia due ruote con una nuova si ha la necessità di intervenire sulla polizza RC Moto. In particolare, la compagnia dovrà emettere un nuovo contratto in cui il proprietario/assicurato mantiene la classe di merito già maturata: a seguito del cambio di polizza, la stessa compagnia provvederà a ricalcolare il premio.

Moto: un esempio di quanto costa assicurarla

Per risaprmiare sul premio basta rivolgersi a CercAssicurazioni.it, il portale che individua le assicurazioni moto più convenienti per te.

Supponiamo di fare una simulazione per una generico motociclista 52enne (coniugato, prima classe di merito da almeno due anni, nessun sinistro negli ultimi cinque anni, percorrenza media di 3.000 chilometri ogni 12 mesi), residente a Cocquio Trevisago (provincia di Varese), che vuole assicurare una moto KSR Moto TW 125 SM immatricolata nel 2019.

La polizza più conveniente, al 3 di gennaio, arriva dalla compagnia Allianz Direct, che applica un premio annuo di soli 111,00 euro. La copertura ammette alla guida del mezzo solo il proprietario e il conducente principale: qualora al momento del sinistro si trovi alla guida un conducente non autorizzato, Allianz Direct applicherà una rivalsa fino ad un massimo di 5.000 euro. La rivalsa è presente anche nel caso in cui il veicolo assicurato sia guidato da persona in stato di ebbrezza, ma per un importo massimo di 2.500 euro.

A cura di: Enrico Campanelli