Altri marchi del Gruppo:
MutuiOnline.it
PrestitiOnline.it
Segugio.it
logo cercassicurazioni.it
Chiama gratis Assistenza Gratuita800 999 565

Atti vandalici sul veicolo: quando risarcisce l’assicurazione?

La garanzia accessoria può essere sottoscritta pagando un importo da sommare al premio della copertura RC Auto/Moto. La polizza prevede il rimborso dei danni causati al veicolo assicurato da atti di vandalismo, quali graffio sulla carrozzeria, la rottura di un fanale o di uno specchietto.

Pubblicato il 02/02/2024
auto su strada
Come funziona la polizza atti vandalici

Sono sempre più frequenti i danni subiti dai veicoli mediante atti di vandalismo.

Si tratta di tutti quei comportamenti, compiuti da una o più persone, che provocano il danneggiamento volontario dell’autoveicolo o della moto, quali ad esempio la carrozzeria rigata con una chiave o un oggetto appuntito, oppure la rottura di un fanale o il taglio di uno pneumatico.

Gli atti vandalici si verificano soprattutto nel caso in cui il veicolo sia parcheggiato in strada e, dunque, incustodito. Un modo per tutelarsi da questi rischi è di stipulare, insieme all’RC Auto, la polizza atti vandalici, che rimborsa le spese di riparazione o ripristino effettivamente sostenute dal proprietario/assicurato.

Confronta le RC auto e risparmia fai subito un preventivo

Polizza atti vandalici: come farsi risarcire?

In caso di atto vandalico subito dall’auto o dalla moto è necessario informare la compagnia assicurativa: alla richiesta di risarcimento si devono allegare le foto del danno e la denuncia del fatto alle forze dell’ordine (da fare entro 90 giorni dall’evento).

La riparazione può essere effettuata presso un professionista scelta dal proprietario o in alternativa da un autoriparatore convenzionato con la compagnia. Nel primo caso il cliente otterrà un rimborso pari al costo della riparazione sostenuta e provata dalla relativa documentazione fiscale; nel secondo caso, invece, basterà portare il veicolo presso il riparatore, che sarà liquidato direttamente dalla compagnia.

Ricordiamo che nella maggior dei casi la copertura viene concessa solo su veicoli nuovi o con immatricolazione recente, mentre viene negata dalla compagnia su auto e moto più datate. Inoltre, la polizza è spesso proposta in combinazione con l’assicurazione contro gli eventi socio-politici – garantisce danni causati da sommosse, cortei, scioperi, atti di terrorismo e tumulti popolari – oppure con la polizza cristalli o l’assicurazione furto e incendio.

Polizza atti vandalici: massimale, franchigia ed esclusioni

Nell’assicurazione atti vandalici è presente un massimale, intesa come la somma massima per la quale l'assicuratore si impegna a prestare la garanzia: dunque, la compagnia copre le spese di riparazione dell’auto o della moto fino alla cifra indicata in polizza.

Inoltre, è prevista una franchigia, vale a dire una quota del danno che resta a carico dell’assicurato (solitamente è compresa tra 250 e 500 euro). Questo significa che per piccoli danneggiamenti subiti l'assicurato deve effettuare la riparazione di tasca propria.

Infine, come ogni garanzia accessoria, sono presenti delle esclusioni, con la polizza che non opera in determinati situazioni indicate nel contratto – un esempio è quando nei danni è coinvolto anche il proprietario del veicolo.

Confronta le RC auto e risparmia fai subito un preventivo

Polizza atti vandalici: quanto costa stipularla nel 2024

Il costo può variare in base a diversi fattori, quali il luogo di residenza dell’assicurato e il valore commerciale dell’auto o della moto.

Per avere un’idea di quanto si può spendere, utilizziamo il form di simulazione assicurazione auto di CercAssicurazioni.it: ipotizziamo di volere assicurare una Renault Megane Sporter Blue dCi 115 CV (proprietario 50enne di Arezzo in prima classe di merito da almeno due anni, patente mai sospesa, nessun sinistro negli ultimi 5 anni, percorrenza media annua di 15.000 chilometri) immatricolata nel 2021.

Tra le migliori tariffe si distingue l’offerta della compagnia Prima, che propone la copertura a un prezzo di 521,4 euro (tariffa aggiornata al 1° febbraio 2024). Nel premio è inclusa la polizza eventi naturali (87,2 euro), il furto e incendio e la polizza atti vandalici (88,2 euro): quest’ultima applica un massimale di 3 mila euro e una franchigia di 500 euro.

Le RC auto online più economiche di febbraio 2024:

Assicurazione Auto Massimale Prezzo
Polizza auto BeRebel 7.000.000 € per persone, 3.000.000 € per cose. da 103,05 €
Polizza auto Prima.it Ripara Prima 6.450.000 € per le persone e 1.300.000 € per le cose. da 131,00 €
Polizza auto Prima.it 6.450.000 € per le persone e 1.300.000 € per le cose. da 131,00 €
Polizza auto Bene Assicurazioni autofit 6.450.000 € per danni a persone e 1.300.000 € per danni a cose da 156,00 €
Polizza auto Linear autobox 6.450.000 € per persone, 1.300.000 € per cose. da 157,36 €
Polizza auto Linear riparazione diretta 6.450.000 € per persone, 1.300.000 € per cose. da 173,88 €
Polizza auto Genialclick 6,5 milioni di € per persone e 6,5 milioni di € per cose. da 179,00 €
Polizza auto Linear 6.450.000 € per persone, 1.300.000 € per cose. da 180,71 €
Polizza auto ConTe.it assistenza no stress 10 milioni di € per le persone e 1,3 milioni di € per le cose. da 181,03 €
Polizza auto ConTe.it 10 milioni di € per le persone e 1,3 milioni di € per le cose. da 182,86 €
A cura di: Enrico Campanelli

Come valuti questa pagina?

Valutazione media: 5 su 5 (basata su 1 voto)