Altri marchi del Gruppo:
MutuiOnline.it
PrestitiOnline.it
Segugio.it
logo cercassicurazioni.it
Chiama gratis Assistenza Gratuita800 999 565

Multe: sanzioni più pesanti dopo le 22, ecco in quali casi

Per le contravvenzioni al Codice della Strada commesse dai guidatori dopo le 22 e prima delle 7 del mattino del giorno seguente è previsto un aumento della sanzione di un terzo. La maggiorazione non si applica a tutte le violazioni, ma solo a quelle indicate dall'articolo 195.

Pubblicato il 07/02/2024
multa sul parabrezza di un'auto
Multa più alta dopo le 22, ecco in quali casi

I guidatori multati durante le ore notturne pagano una sanzione maggiore di un terzo rispetto alla correspettiva diurna. A stabilirlo è la legge numero 94 del 15 luglio 2009, che ha modificato quanto riportato dall’articolo 195 del Codice della Strada. In particolare, gli importi vengono aumentati quando la violazione avviene tra le ore 22 e le ore 7 ed è accertata da funzionari, ufficiali e agenti di cui all’articolo 12 del Codice della Strada.

La multa maggiorata non riguarda tutte le infrazioni

L'articolo 195 riporta che la maggiorazione della multa in orario notturno si applica solo a determinate violazioni. Sono quelle indicate dagli articoli:

  • 141, “Velocità”;
  • 142, “Limiti di velocità”;
  • 145, “Precedenza”;
  • 146, “Violazione della segnaletica stradale”;
  • 149, “Distanza di sicurezza tra i veicoli”;
  • 154, “Cambiamento di direzione o di corsia o altre manovre”;
  • 174, “Durata della guida degli autoveicoli adibiti al trasporto di persone o cose”;
  • 176, “Comportamenti durante la circolazione sulle autostrade e sulle strade extraurbane principali” (commi 19 e 20);
  • 178, “Documenti di viaggio per trasporti professionali con veicoli non muniti di cronotachigrafo”.
Confronta le RC auto e risparmia fai subito un preventivo

Sanzioni dopo le 22: l’esempio dell’eccesso di velocità

La multa elevata a chi supera i limiti di velocità non prevede sempre la stessa sanzione, ma cambia in base ai chilometri che eccedono il valore imposto su una particolare tipologia di strada.

Nel dettaglio, una sanzione per eccesso di velocità fino a 10 km/h (chilometri orari) dal limite, che di giorno è compresa tra i 42 e i 173 euro, varia di notte tra i 56 e i 230 euro. Chi, invece, supera il limite di velocità tra i 40 e i 60 km/h va incontro a una sanzione tra le 22 e le 7 compresa tra 724 euro e 2.893 euro, quando di giorno il massimo è fino a 2.170 euro.

Per quanto riguarda il superamento della velocità oltre i 60 chilometri orari, di notte viene sanzionato per un importo tra i 1.126 e i 4.509 euro, mentre di giorno non si superano i 3.382 euro.

Ricordiamo che l’eccesso di velocità è l’infrazione al Codice della Strada più frequente in Italia: nel 2023 sono state rilevate 739.704 violazioni, ben più delle 421.973 riscontrate l’anno precedente.

Tra le infrazioni più frequenti c’è anche la guida di un veicolo senza assicurazione

Rispettare i limiti di velocità è fondamentale per evitare incidenti, in modo da tutelare sé stessi e tutti gli altri utenti della strada. Tuttavia, è altrettanto importante essere sempre in regola con la polizza RC Auto, perché consente di risarcire chiunque sia danneggiato da un sinistro: l’automobilista colto dagli agenti alla guida di un veicolo senza assicurazione rischia una sanzione amministrativa compresa tra i 866 e i 3.464 euro e il fermo del veicolo.

In tema di assicurazione, è bene tenere a mente che per la ricerca dell'RC Auto è meglio utilizzare il comparatore CercAssicurazioni.it: il servizio è completamente gratuito e permette di trovare la migliore assicurazione auto in maniera semplice e veloce.

Ad esempio, ipotizziamo la richiesta di una guidatrice 69enne (prima classe di merito da almeno due anni, nessun sinistro negli ultimi cinque anni, patente mai sospesa, percorrenza media annua di 1.000 chilometri), residente a Isera (provincia di Trento), che vuole assicurare una Nissan Micra seconda serie 1.0 benzina.

L'assicurata può avvantaggiarsi del preventivo Bene Assicurazioni, che fa pagare solo 155,00 euro per l'anno di contratto. L'assicurazione applica la formula di guida esperta, che ammette alla guida del veicolo assicurato automobilisti di età superiore ai 26 anni; per quanto riguarda le garanzie, la polizza copre anche i danni causati a terzi dal traino di eventuali rimorchi e dalla circolazione in aree private, non aperte al pubblico.

Le RC auto online più economiche di febbraio 2024:

Assicurazione Auto Massimale Prezzo
Polizza auto BeRebel 7.000.000 € per persone, 3.000.000 € per cose. da 103,05 €
Polizza auto Prima.it Ripara Prima 6.450.000 € per le persone e 1.300.000 € per le cose. da 131,00 €
Polizza auto Prima.it 6.450.000 € per le persone e 1.300.000 € per le cose. da 131,00 €
Polizza auto Bene Assicurazioni autofit 6.450.000 € per danni a persone e 1.300.000 € per danni a cose da 156,00 €
Polizza auto Linear autobox 6.450.000 € per persone, 1.300.000 € per cose. da 157,36 €
Polizza auto Linear riparazione diretta 6.450.000 € per persone, 1.300.000 € per cose. da 173,88 €
Polizza auto Genialclick 6,5 milioni di € per persone e 6,5 milioni di € per cose. da 179,00 €
Polizza auto Linear 6.450.000 € per persone, 1.300.000 € per cose. da 180,71 €
Polizza auto ConTe.it assistenza no stress 10 milioni di € per le persone e 1,3 milioni di € per le cose. da 181,03 €
Polizza auto ConTe.it 10 milioni di € per le persone e 1,3 milioni di € per le cose. da 182,86 €
A cura di: Enrico Campanelli

Come valuti questa pagina?

Valutazione media: 5 su 5 (basata su 1 voto)