Come funziona la procedura di risarcimento ordinario?

La procedura di risarcimento ordinario si utilizza per richiedere il rimborso alla compagnia del responsabile dell'incidente nei casi non previsti per il risarcimento diretto.

Per prima cosa bisogna inviare una raccomandata con ricevuta di ritorno alla compagnia di chi si ritiene responsabile dell'incidente.

Nella lettera bisogna anche indicare i giorni e il luogo in cui il veicolo è disponibile per la perizia dei danni. Indicate un recapito telefonico in modo da poter concordare giorno e ora della perizia.

Dalla data di ricezione della documentazione completa, nei termini previsti dalla legge, la compagnia assicuratrice deve formulare un'offerta al danneggiato, oppure - in alternativa - deve specificare le motivazioni per cui non ritiene di fare offerte.