Il Fondo di garanzia vittime della strada a che cosa serve?

Si tratta di un ente pubblico che risarcisce, con determinate regole, i danni subiti da cittadini coinvolti in incidenti stradali per colpa altrui e che, altrimenti, non potrebbero beneficiare di una valida copertura assicurativa.

Il Fondo interviene per risarcire gli infortuni subiti ad opera di veicoli:

  • che restano ignoti (i cosiddetti pirati della strada);
  • in circolazione contro la volontà del proprietario (rubati);
  • non assicurati o assicurati con compagnie in stato fallimentare.

Le somme necessarie a far fronte a questi risarcimenti vengono acquisite dal Fondo attraverso un prelievo sui premi delle polizze RC Auto la cui misura è attualmente pari al 2,5% dei premi incassati nel ramo. Tale aliquota diventa una componente del premio.

Istituito dal legislatore a tutela dei danneggiati, il Fondo di Garanzia interviene, nei limiti dei massimali obbligatori, nei seguenti casi:

  • sinistri causati da veicoli non identificati, solo per danni alle persone;
  • sinistri causati da veicoli non assicurati, per i danni alle persone ed anche per i danni alle cose;
  • sinistri causati da veicoli assicurati con imprese poste in "liquidazione coatta amministrativa".