Clausole di rivalsa

Le clausole di rivalsa e di esclusione sono quelle clausole, contenute nelle condizioni generali del contratto di polizza RCA, che individuano i casi nei quali la compagnia si potrà rivalere (cioè chiedere indietro i soldi pagati in parte o in tutto) nei confronti dell'assicurato per quanto pagato per il risarcimento del sinistro causato.

Le ipotesi più comuni di rivalsa sono:

  • guida senza patente o con la patente scaduta, revocata o sospesa;
  • guida in stato di ebbrezza o sotto l'effetto di droghe;
  • guida da parte di chi ha superato gli esami, ma non ha ancora la patente oppure ha una patente non adatta al veicolo che sta guidando;
  • nel caso di danni ai passeggeri se il loro numero è superiore a quello previsto nel libretto di circolazione;
  • informazioni false o reticenti date dall'assicurato al momento di stipulare un contratto;
  • altre specifiche limitazioni contenute nella polizza nell'articolo "cause di rivalsa".

Prima di sottoscrivere il contratto è bene quindi considerare tutte queste possibilità ed accertarsi se vi siano eventuali deroghe a proprio favore da parte dell'impresa assicuratrice, che potrebbero essere concesse dietro il pagamento di un premio un po' più alto.